Cos’è il turismo sostenibile e perché è importante

turismo sostenibile

Cosa si intende per sostenibilità nel settore del turismo

Oggi si fa un gran parlare di ecosostenibilità, di impatto ambientale minimo, di chilometro zero. In quanto a turismo sostenibile, sono davvero in pochi a sapere di cosa si tratta. Nei periodi più intensi delle vacanze, tra giugno e metà settembre, le mete turistiche più famose o rinomate sono quelle prese d’assalto dalla massa. Si verifica il fenomeno, appena non si va più a scuola, che vede immense migrazioni di turisti alla ricerca della vacanza da sfruttare. Ecco, il turismo sostenibile va proprio contro questa tendenza, punta ad attirare i turisti proprio nel luogo dove sono vicini a casa, dove non c’è affollamento. Tutto questo serve a sostenere le attività dei luoghi meno visitati, dal ristorante alla struttura ricettiva, dalla spiaggia sconosciuta alla visita guidata alla passeggiata in bici.

Un sostegno oggi per il turismo di domani

Bisognerebbe fermarsi a riflettere sull’importanza di sostenere le attività locali di realtà ben più piccole delle grandi metropoli italiane, europee o internazionali. Non è solo una scelta rivolta a sostenere attività turistiche che possono soffrire dei sovraffollamenti del turismo verso le mete più affollate. Scegliere una località per le vacanze che non sia piena di persone o che non sia sovraccarica di presenze nei mesi estivi, vuol dire pensare all’ambiente. In che senso? Nel modo in cui evitiamo di riempire le città di smog, di evitare stress da parcheggio introvabile e da posto al ristorante non disponibile.

Una località poco conosciuta saprà offrire anche qualche sorriso in più, personale più attento e servizi più curati. È l’inevitabile legge del caos che non sempre permette di dare il meglio, in qualsiasi servizio. Scegliere di pranzare o cenare in vacanza, o anche durante l’anno, in una trattoria piuttosto che in un ristorante stellato, vuol dire farsi coccolare. I nostri ragazzi, figli o nipoti, sapranno apprezzare oggi la tranquillità di un luogo immerso nella natura, a contatto con gli animali e mete incontaminate. Sono gli stessi giovani che, quando saranno grandi domani, sapranno comprendere come si fa una scelta intelligente nelle mete turistiche.

La differenza la facciamo noi oggi

Quanto ci teniamo all’ambiente lo vediamo nelle scelte che facciamo

Il patrimonio che lasciamo ai nostri figli lo si vede dal modo in cui pensiamo a divertirci già nel nostro quotidiano. Scegliamo di optare per una vacanza ecosostenibile già da questo fine settimana, dalla prossima estate o gita fuoriporta. Il risultato sarà di aver dato il giusto valore alle piccole cose spesso non scoperte. Affidiamoci al locale con la scritta su una tavola di legno; troveremo i prodotti della loro terra e i racconti unici del loro raccolto. In un gesto di felicità per noi, ci sarà tanta felicità per tutti, molti più di quelli che pensiamo.