Educare i bambini al rispetto dell’ambiente

rispetto ambiente bambini

Perché è importante educare i bambini al rispetto dell’ambiente
Negli ultimi anni sono diversi i movimenti sorti a favore della protezione dell’ambiente, anche a causa del costante aumento dell’inquinamento e della preoccupazione per il futuro del nostro pianeta. Diventa quindi di fondamentale importanza educare le nuove generazioni a rispettare l’ambiente già dai primi anni di vita.

Educare i bambini a rispettare la natura in quattro semplici passi

Per insegnare ai più piccoli a rispettare l’ambiente che li circonda servono poche e semplici regole che, se spiegate chiaramente, diventeranno con il tempo buone abitudini di vita. Ecco quindi i quattro step da cui iniziare per educare i bambini al rispetto dell’ambiente.

Rispettare tutte le forme di vita

Uno degli aspetti fondamentali da trasmettere alle nuove generazioni è il rispetto verso tutte le forme di vita, siano queste animali o vegetali. A questo scopo, è utile far passare i bambini molto tempo all’aria aperta stimolandoli soprattutto con il gioco. Questo non solo fa prendere al bambino familiarità con l’ambiente naturale, ma porta anche numerosi vantaggi a livello salutare. Sono infatti numerosi gli studi che dimostrano quanto sia fondamentale per i bambini passare molto tempo all’aria aperta, sopratutto per contrastare disturbi del comportamento e depressione.

Spegnere le luci quando non sono necessarie

Altra buona regola da insegnare ai bambini è quella di ricordarsi di spegnere la luce quando non serve. Quest’azione semplicissima è in realtà qualcosa che spesso anche gli adulti dimenticano, ma trasmettendo quest’abitudine ai bambini già da piccoli, diventerà presto un gesto spontaneo. Sul territorio italiano, la più famosa iniziativa per sensibilizzare le persone al risparmio energetico è “M’illumino di meno“, arrivata oggi alla diciassettesima edizione.

Non sprecare cibo

Nei paesi più sviluppati c’è una forte tendenza a gettare avanzi di cibo ancora commestibili. Occorre quindi insegnare ai bambini a non sprecare il cibo ed educarli al rispetto per coloro che non hanno da mangiare, in modo che diventino adulti responsabili e sensibili al tema. Un buon modo per educare i bambini al rispetto del cibo è quello di coinvolgerli nel momento della spesa e della scelta del menù. Un’iniziativa anti-spreco alimentare è l’applicazione per smartphone Too Good to Go, che permette a negozi alimentari di mettere a disposizione il cibo che andrebbe sprecato a un prezzo ridotto.

Raccolta differenziata

Per i bambini più grandi è molto importante imparare a fare raccolta differenziata. Il primo passo fondamentale è spiegare il motivo per cui è importante raccogliere e differenziare la spazzatura, rendendo così i bambini consapevoli di ciò che stanno facendo. Si può invogliare i bambini a fare la raccolta differenziata attraverso il gioco, magari coinvolgendo tutti i membri della famiglia con una sfida a squadre.

Tutte queste buone abitudini possono essere trasmesse con il gioco, ma occorre ricordare che i bambini apprendono soprattutto per imitazione. Se i genitori per primi non seguono queste regole, difficilmente i bambini diventeranno a loro volta adulti rispettosi dell’ambiente.